COSA VEDERE A GENOVA: Parchi, musei e idee golose per tutta la famiglia

Questa settimana per la nostra rubrica “Che cosa facciamo oggi?” ritorniamo ad ospitare la bravissima Selene Scinicariello di Viaggi che mangi che ci racconterà che cosa vedere a Genova

Lasciamo quindi a Selene la parola

GENOVA :alla scoperta della Superba

Genova è la mia città.
Adoro parlarne e sul mio blog le dedico spesso spazio. Mi piace raccontare a tutti le sue bellezze, anche quelle più nascoste, in modo da aiutare chi viene da fuori ad andare alla scoperta della Superba. Genova negli ultimi anni è stata capace di attirare tanto turismo, svelandosi a poco a poco e mostrando quelle bellezze, che fino a poco tempo fa erano un po’ oscurate dalla fama mondiale dell’Acquario.
Grazie all’ospitalità di Ascoltando le Figure vi racconto cosa vedere a Genova con i bambini, sperando che questi consigli vi aiutino ad organizzare il vostro soggiorno nella mia amata città.

COSA VEDERE A GENOVA CON I BAMBINI: 3 MUSEI DA NON PERDERE

Acquario di Genova

L’Acquario di Genova è sicuramente l’attrazione più famosa della città. Per anni i turisti si sono recati nel capoluogo ligure solamente per visitare quello che per tantissimo tempo è stato l’Acquario più grande d’Europa.
Sicuramente è il luogo perfetto per trascorrere qualche ora con i bambini: tra foche, delfini, pinguini e squali, i più piccoli saranno felicissimi.
L’Acquario organizza anche moltissime attività dedicate a bimbi e famiglie, tra cui la bellissima notte con gli squali!
Se avete intenzione di visitare l’Acquario, non dimenticatevi che oltre alle vasche con gli animali, c’è di più! Nell’area del Porto Antico, infatti, avrete la possibilità di visitare la caratteristica Biosfera ed entrare in contatto con alcuni animali liberi e di salire sul Bigo, un ascensore panoramico che vi mostrerà Genova in tutto il suo splendore.

Galata Museo del Mare

Non lontano dall’Acquario si trova il Galata Museo del Mare.
Questo è, secondo me, uno dei più bei musei della città. Sorge all’interno del più antico edificio della vecchia Darsena e, a partire dal 1500, qui venivano costruite e armate le galee della flotta genovese.
L’esposizione si articola per quattro piani, facendo del Galata il più grande museo marittimo del Mediterraneo.
Durante la visita si avrà modo di conoscere il difficile rapporto tra uomo e mare, la storia delle grandi navi del passato e quella dei transatlantici.
Il museo è molto interattivo e, di sicuro, riesce a stimolare la fantasia dei bambini, che potranno salire su zattere, galee e, addirittura, viaggiare su un transatlantico.
La vostra visita non può non finire con la visita al Sottomarino S518 Nazario Sauro compreso nell’acquisto di un biglietto combinato.

Museo di Storia Naturale

Il Museo di Storia Naturale di Genova è un po’ “datato”: purtroppo l’interattività è praticamente assente dal museo, che, però, merita una visita per le sue rare e vastissime collezioni.
I bimbi avranno di sicuro di che curiosare ed è facile che possiate anche approfittare di una delle tante ed interessanti mostre che qui vengono organizzate.
Il Museo offre moltissime attività e laboratori per i bambini, consultabili cliccando QUI

COSA VEDERE A GENOVA CON I BAMBINI: DUE ATTIVITÀ ALL’APERTO

Parco storico Villa Duchessa di Galliera

Il Parco storico di Villa Duchessa di Galliera è un po’ defilato rispetto al centro città, ma non per questo meno bello, anzi!
Il parco si trova a Voltri, nella periferia a ponente di Genova.
La sua storia parte nel 1657, quando Giovanni Francesco Brignole Sale comprò la villa e il terreno nei suoi dintorni.
La residenza oggi è una scuola e le colline che la circondano sono un parco pubblico di rara bellezza.
I lavori per renderlo quello che è oggi durarono a lungo: il giardino formale fu terminato nel 1711 e il progetto del bosco romantico iniziò nel 1872.
La sorpresa che si prova oggi a varcare i cancelli di questo Parco è incredibile: grotte, cascate e panorami sul Mar Ligure da mozzare il fiato.
Ci sono aree dedicate al pic nic e, cosa che di certo farà saltare di gioia i più piccoli, è possibile dare da mangiare a daini e caprette!

Parchi di Nervi

I Parchi di Nervi si trovano dall’altra parte della città: nelle periferia a levante di Genova.
Questi sono un esempio unico e raro: qui la macchia mediterranea si confonde tra piante esotiche e tropicali.
All’interno dei Parchi troverete giochi per i più piccoli, prati per i pic nic, un roseto per una passeggiata romantica e alcuni dei musei più famosi di Genova che molto spesso organizzano anche interessantissime attività per i bambini.
I Parchi di Nervi in questo 2018 saranno anche la sede dell’Euroflora.
Non andatevene dal quartiere genovese di Nervi senza aver fatto due passi sulla suggestiva Passeggiata Anita Garibaldi, ai piedi dei Parchi.

COSA VEDERE A GENOVA CON I BAMBINI: VOGLIA DI UN GELATO?!

Spianata Castelletto

Per far contenti grandi e piccini si può unire “l’utile al dilettevole”.
Dal centro di Genova, in Piazza Portello, prendete il famoso ascensore, citato anche dal poeta Caproni, e salite a Spianata Castelletto.
Qui potrete godere di uno dei panorami più belli sulla Superba.
Qui nascono gli amori genovesi e le anziane donne del quartiere chiacchierano sedute ai tavolini del bar. Spianata Castelletto è un angolo di genovesità che non potete perdervi.
Per far contenti i vostri bimbi comprategli un ottimo gelato dall’Antica Gelateria Guarino o un buonissimo cannolo siciliano da Don Paolo.

Boccadasse

Boccadasse è un antico borgo marinaro ed è uno dei punti più caratteristici di Genova.
Non potete perdervi le sue famose case dalle tinte tutte diverse, addossate le une alle altre in cerchio, attorno ad una piccola baia.
Boccadasse non è una ricostruzione turistica di un luogo che non esiste più, ma un borgo vivo dove i pescatori continuano la loro antica attività e le note delle canzone di De André sembrano risuonare ovunque.
Portateci i vostri bambini! Fate una passeggiata in Corso Italia, scendete al mare attraverso la mulattiera che parte dalla Chiesa di Sant’Antonio e sedetevi a sulla spiaggia mangiando l’ottimo gelato dell’Antica Gelateria Amedeo.

A questo punto se avete ancora energie e volete scoprire altri punti caratteristici di Genova: cliccate qui 

 

 

 

 

 

Autore dell'articolo:

Mamma a tempo pieno, maestra per lavoro, esperta in laboratori artistici e appassionata di libri, musei, arte e fiori. Ogni giorno coloro le mie giornate narrando storie, giocando con il colore e aiutando chi ho vicino a narrarsi ad arte. Mi piace l'ispirazione che nasce per caso dal confronto con gli altri, da un'emozione o da un opera d'arte che risuona dentro di noi.

4 commenti su “COSA VEDERE A GENOVA: Parchi, musei e idee golose per tutta la famiglia

    Selene

    (11 aprile 2018 - 19:15)

    Grazie mille di nuovo dell’ospitalità!!
    Ti aspetto a Genova allora! 😉

    Francesca

    (18 aprile 2018 - 09:47)

    A genova purtroppo ci sono stata solo di passaggio, mi piacerebbe moltissimo visitarla..avevo anche scritto un articolo per un blog di viaggi sulle Cinque Terre, quindi la voglia di vedere quei posti è sensibilmente aumentata, ancora di più adesso dopo aver letto il tuo post!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *