Le favole della buonanotte non fanno addormentare

Le favole della Buonanotte non fanno addormentare

Spesso si sentono mamme che dicono: “Ieri sera per farlo dormire, gli ho letto favole della buonanotte per mezz’ora”, facendo uno sforzo di lettura (e di sopportazione) non indifferente nell’errata convinzione che sia la lettura a far addormentare il bambino quindi basti leggere finché i suoi occhi non si chiudono per risolvere il problema.

Il rito della nanna spiegato dalla consulente del sonno Simona Amadori

Al Centro il Riccio di Reggio Emilia già da alcuni mesi si tengono corsi per mamme in gravidanza e neomamme nel progetto “Riccio Bello della Mamma” che trattano diversi argomenti.
Proprio grazie a questo progetto ho avuto la fortuna di conoscere Simona e le ho chiesto di spiegare quale sia la funzione delle favole della buonanotte:

“È sempre utile introdurre un rito della buonanotte già a partire dai 5/6 mesi del bimbo, ma attenzione a non confondere il suo scopo. Le letture non fanno addormentare, ma servono a rilassare ed aiutare il bambino a costruire dentro di sé immagini e ricordi positivi associati alla nanna.
Alla sera quindi create un’atmosfera tranquilla, spegnete la televisione e quando si avvicina l’ora della nanna trovate il tempo del rito.”

 

Mi sento poi di aggiungere per esperienza diretta, che dopo due anni di notti insonni ho scoperto che, almeno a casa mia, se finito il rito lascio la principessa senza nessun stimolo e con una piccolissima luce soffusa il sonno arriva più in fretta e più tranquillo… quindi noi leggiamo per “iniziare ad andare a  letto”, ma per il tempo limitato di due albi illustrati…

Quali favole della buonanotte raccontare durante questo rito?

 

Che siate voi ad inventarle, che siano racconti di vita o fiabe conosciute a memoria la cosa più importante è che siano tranquille, non spaventino e non rimandino a scene che poi tornando nei sogni possano creare brutte sensazioni.
Mia mamma prima di dormire mi raccontava ad esempio Cappuccetto Rosso e non ho mai capito se mi impressionava di più il fatto che lei fosse mangiata o il lupo squartato… ma erano gli anni 80 e chi è nato in quel periodo aveva tutta una serie di cose a cui sopravvivere 😉

Per i vostri bambini vi suggerisco invece alcuni albi illustrati che possono essere letti dai 6 mesi in poi, in molti cliccando sul titolo vi apparirà la recensione con la foto del libro e di qualche contenuto interno:

LIBRI per i più piccini:

 

• Luigi Paladin, Marta Comini “La borsetta della mamma” Edizioni cooperativa Colibrì

. Le  fantastiche storie di Tutino edizioni Minibombo

• Anna Lavatelli “Raccontami una storia” Lapis edizioni

 

 

ALBI ILLUSTRATI

• Luigina del Gobbo, Sophie Fatus “Vorrei un tempo lento lento” Lapis editore

. Agnès de Lestrade “Domani inventerò ” Terre di mezzo edizioni
• Jonathan Bentley “Dov’è Orso? “edizione Mondadori
• Joanna Walsh e Judi Abbot “Cara mamma” Nord- Sud edizioni
• Carl Norac, Claude K. Dubois “Parole dolci” babalibri
• Leo lionni “Federico” Babalibri
• Rocio Bonilla “Di che colore è un bacio?” Valentina edizioni

CON LE FINESTRELLE

• Claudia Bielinsky “La casa dei baci” Ape junior
• Gabriele Clima“ Nella notte blu” La coccinella

Un’idea in più…

Se il vostro bambino ama gli animali e magari volete essere voi a inventarvi le storie senza leggerle potrebbe essere un’idea carina e rilassante farsi illuminare dal libro “La notte” di Hector Dexet

 

 

 

Detto questo che altro possiamo aggiungere se non: Buonanotte a tutti!!!

Autore dell'articolo:

Mamma a tempo pieno, maestra per lavoro, esperta in laboratori artistici e appassionata di libri, musei e fiori. Ogni giorno coloro le mie giornate narrando storie, giocando con il colore e aiutando chi ho vicino a narrarsi ad arte. Mi piace l'ispirazione che nasce per caso dal confronto con gli altri, da un'emozione o da un opera d'arte che risuona dentro.

6 thoughts on “Le favole della Buonanotte non fanno addormentare

    NonPuòEssereVero

    (3 febbraio 2018 - 14:38)

    Ma non è che per caso vuoi venire a raccontarla a me prima di dormire? 😅

      Ascoltando le Figure

      (3 febbraio 2018 - 14:41)

      Ma certo cara😍😍😍 corro…

    Stefania

    (3 febbraio 2018 - 16:35)

    Sarà come dici ma a me è bastato vedere quella foto del bambino tenerissimo all’inizio e mi è venuto un sooooonnoooooo

      Ascoltando le Figure

      (3 febbraio 2018 - 16:38)

      Ahahah ma tu hai un’altra età…non vale😊😊😊

    Francesca

    (4 febbraio 2018 - 21:03)

    Io non ricordo che mamma mi leggesse favole per farmi addormentare..svenivo in autonomia! Approssimativa fin dall’infanzia! Comunque mia cognata mi dice sempre che i figli sono allergici al sonno: le consiglierò di leggerti! Un abbraccio

      Ascoltando le Figure

      (5 febbraio 2018 - 14:52)

      Grazie carissima! In realtà invidio molto tua mamma che si trovava a non aver questi problemi…qui i primi due anni non si è chiuso occhio quindi sono diventata un’esperta del settore😂😂😂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *