Panini speciali per imparare a mangiare le verdure

Eccoci qui, ad un altro appuntamento in cucina con il blog “In cucina con Sissi” che aveva già partecipato alla mia rubrica dandoci la ricetta per una dolcissima merenda: la trovate qui

Panini con Mortadella e Carote

Questa volta, ci propone una ricetta salata, ovvero, i Panini con Mortadella e Carote, perfetti per la merenda, per uno spuntino, a casa o fuori. Carini da vedere e anche divertenti, da preparare con i bambini in forme diverse. Possono essere anche un modo per far mangiare loro le verdure ( oltre alle carote, vanno benissimo infatti anche patate o zucchine).La mortadella invece, può essere sostituita tranquillamente con del prosciutto, a secondo dei gusti.

Ingredienti:


  • 500 gr di farina di semola di grano duro
  • 130 gr di acqua tiepida
  • 1 bustina di lievito di birra secco ( va bene anche 1 cubetto di quello fresco)
  • 25 gr di olio evo
  • 2 cucchiaini di zucchero
  • sale q.b.
  • carote pulite e grattugiate q.b.
  • mortadella tagliata a cubetti q.b.

Preparazione

  • Setacciare la farina con il sale e versarla a fontana su una spianatoia.
  • Aggiungere lo zucchero, il lievito, l’acqua, l’olio e cominciare ad impastare.
  • Una volta pronto, lasciar riposare per un paio d’ore coperto con un canovaccio o, con della pellicola.
  • Trascorso il tempo necessario, riprendere l’impasto e lavorarlo nuovamente, aggiungendo le carote e la mortadella.
  • Dividerlo in porzioni facendo i panini e dando loro la forma che più vi piace.
  • Disporli sulla placca del forno rivestita con della carta e cuocerli in forno caldo a 200° per 25 – 30 minuti.

E buon appetito!!

_______________________________________________________________________

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza nessuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.3.2001.
L’ autrice, inoltre, non hanno alcuna responsabilità per quanto riguarda i siti ai quali è possibile accedere tramite i collegamenti ipertestuali, forniti come semplice servizio agli utenti della rete. Il fatto che il sito fornisca questi collegamenti non implica l’approvazione dei siti stessi, sulla cui qualità, contenuti e grafica è declinata ogni responsabilità.

I materiali distribuiti su Ascoltando le figure sono soggetti alle seguenti condizioni d’uso.

Autore dell'articolo:

Mamma a tempo pieno, maestra per lavoro, esperta in laboratori artistici e appassionata di libri, musei, arte e fiori. Ogni giorno coloro le mie giornate narrando storie, giocando con il colore e aiutando chi ho vicino a narrarsi ad arte. Mi piace l'ispirazione che nasce per caso dal confronto con gli altri, da un'emozione o da un opera d'arte che risuona dentro di noi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *