La tavola degli elementi scopri la chimica intorno a te editoriale scienza

Alla scoperta del mondo: La tavola degli elementi

Quando mi è stato detto che per festeggiare i 150 anni dall’ideazione della tavola periodica degli elementi, Editoriale scienza pubblicava un libro su tale argomento per ragazzi dai 9 anni in poi ero molto scettica.

“Può un ragazzino della scuola primaria interessarsi a tale argomento?”

Con il mio scetticismo in tasca ho iniziato a leggere questo libro e ho capito subito che avrebbe agganciato i ragazzi proponendo ciò che loro mano di più: l’investigazione e la scoperta dei misteri.

Come raccontava Gianni Rodari in Alice Cascherina (che trovate QUI) i bambini sono per natura curiosi e amano “cadere dentro le cose” per scoprirle, investigarle e utilizzarle.

Cadiamo quindi insieme nella tavola periodica e scopriamo quale mistero ci nasconde

Sfoglia qualche pagina del libro.
Video di Editoriale scienza

La tavola degli elementi. Scopri la chimica intorno a te!

“Ciao, sono l’ispettore Omega, il super detective della scienza.

Unisciti a me in un curioso caso chimico: LA RICERCA DEGLI ELEMENTI NASCOSTI.

Investiga sulla materia sorprendente intorno a te e troverai la chiave per capire l’universo!

Inizia così quest’avventura che suggerisce ai ragazzi che tutte le cose sono fatte di elementi e che molti elementi in natura sono composti da stelle.

“Ma non ti serve un razzo per rintracciarli, basta solo che tu sappia dove e quando cercarli”

Ed è con questa consapevolezza che il lettore si cala nel ruolo d’investigatore e aiuta l’ispettore Omega e i suoi amici Elio e Zirconia alla ricerca degli elementi nascosti.

Nel nostro percorso incontreremo nozioni, attività, giochi, esperimenti e simpatici fumetti che ci porteranno a rispondere a tre domande importanti:

  • Come si sono formati gli elementi?
  • Cosa sono?
  • Quanti ne conosciamo?

E voi siete pronti a partire per questo straordinario viaggio…investigativo?

Il primo mistero: Il Big Bang

La nostra indagine inizia 13, 8 miliardi di anni fa quando la grande esplosione del Big Bang diede inizio al processo che potò alla formazione degli elementi.

Il Big Bang è sempre un argomento che affascina i ragazzi e già a questo punto del libro (pagina 4) nascevano moltissime domande e curiosità tra i miei giovani lettori. Per approfondire l’argomento il giorno dopo ho portato a scuola un altro libro molto interessante: “Avventure spaziali” (che trovate QUI)

Abbiamo quindi prima osservato il filmato e la spiegazione di cosa sia successo durante il big Bang e l’abbiamo poi integrato con le informazioni chimiche contenute in questo libro.

Soffermandoci soprattutto sulla formazione del Sole e delle stelle poiché erano le parti che più interessavano la classe.

Alla fine di questo percorso l’interesse verso gli elementi era molto alto, ma il nostro tempo per quel giorno era esaurito.

Alcuni ragazzi, a casa, hanno cercato di chiedere informazioni a fratelli maggiori e genitori, ma le risposte che hanno ottenute erano spesso troppo difficili e tecniche per loro quindi l’entusiasmo si è un po’ raffreddato.

Quando sono tornata in quella classe mi hanno accolto dicendo: “Silvia, io c’ho provato, ma non ci capisco nulla!”

Poveretti come li capivo, quando mi sono avvicinata alla chimica ho pensato anch’io: “Non ce la farò mai”, ma questo libro aveva una carta segreta da giocare per riprendere le fila: i fumetti

Già perché nel testo sono presenti 10 fantastici fumetti che spiegano passaggi fondamentali della storia e delle scoperte legate alla chimica e che iniziano con gli investigatori greci e la scoperta dei 4 elementi.

Dopo la lettura del fumetto e la discussione in classe in cui ognuno ha potuto portare le sue esperienze i ragazzi erano di nuovi interessati e pronti per ripartire alla ricerca

Siamo quindi passati all’osservazione della tavola periodica vera e propria

Scova gli elementi: La tavola periodica

“Ogni detective deve stilare una lista dei sospettati: tu hai a disposizione una lista di 118 elementi ordinati in una speciale tabella secondo il loro peso e le loro proprietà.

I chimici la chiamano “tavola periodica”

La tavola periodica è stata creata da Dmitrij Mendeleev nel 1869 e contiene 118 elementi, molti dei quali hanno preso il nome da famosi scienziati e luoghi.

Il Mendelevio, ad esempio, ha preso il nome dallo stesso Mendeleev.

Dopo la presentazione della tavola periodica, si passa poi a conoscere i singoli elementi scoprendo non solo la loro composizione, ma anche dove possiamo trovarli in natura

Ecco quindi che l’idrogeno non è più solo un componente dell’acqua, ma anche delle… puzzette e il litio dei fuochi d’artificio così come di alcune medicine

Dopo questo primo viaggio tra gli elementi alcuni ragazzi hanno acquistato il libro e lo hanno portato a scuola e ancora adesso, nonostante il nostro percorso abbia preso nuove strade il libro è spesso preso in prestito o consultato per indagini… tra amici

A chi lo consiglio?

È un libro molto interessante sia per ragazzi dai 9 anni in poi, sia per ragazzi e adulti poiché alterna chimica, storia, osservazione e scoperta per farci diventare ancora di più esploratori del mondo.

Infatti se Keri Smith nel suo libro (che trovate QUI) c’insegna a guardare ciò che ci circonda con occhi diversi questo libro ci fa entrare dentro le cose che abbiamo osservato colorandole di quella dimensione scientifica e naturale che aiuta noi e i nostri ragazzi a porci domande maieutiche e a sviluppare quelle capacità scientifico- filosofiche che sono innate dentro l’uomo già dall’infanzia e vanno solo alimentate perché possano uscire

È un libro che consiglio alle scuole primarie, medie e superiori come fonte di consultazione per i ragazzi che molto probabilmente non leggeranno il libro riga per riga (ma non è questo l’obiettivo soprattutto per i più piccoli), ma che, una volta conosciute le potenzialità di questa ricerca grazie all’insegnante, potranno consultarlo ogni volta che ne avranno bisogno stimolando così le loro capacità di ricerca


TITOLO: La tavola degli elementi. Scopri la chimica intorno a te!

AUTORE: Mike Barfield

ILLUSTRATORE: Lauren Humphrey

CASA EDITRICE: Editoriale scienza

Autore dell'articolo:

Mamma a tempo pieno, maestra per lavoro, esperta in laboratori artistici e appassionata di libri, musei, arte e fiori. Ogni giorno coloro le mie giornate narrando storie, giocando con il colore e aiutando chi ho vicino a narrarsi ad arte. Mi piace l'ispirazione che nasce per caso dal confronto con gli altri, da un'emozione o da un opera d'arte che risuona dentro di noi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *