Un libro per Natale: Ultima fermata per il Renna Express

Il Natale è un’esperienza fantastica da vivere in famiglia, ma purtroppo ciò non succede in tutte le case. Come rendere speciale questa giornata anche se mamma o papà devono lavorare e non riescono a star con loro tutto il giorno?

Ecco un libro che può aiutarvi…

Ultima fermata per il Renna Express … cosa rende magico il vostro Natale?

La storia racconta l’esperienza straordinaria della piccola Mia, protagonista dell’intera vicenda.

Il Natale si stava avvicinando e Mia lo avrebbe voluto trascorrere anche con suo padre che però, per via del lavoro si trovava a migliaia di Km di distanza da lei. Niente pareva riuscire a restituirle la magia del Natale, neppure il mercatino

“Mia sentì il profumo di cannella, zucchero e caldarroste.

Ma senza il suo papà, ogni cosa sembrava meno luminosa, meno natalizia”.

La sua unica speranza rimaneva quella di far recapitare per tempo un bigliettino di auguri al suo papà, che lei stessa aveva preparato.

Improvvisamente la sua attenzione fu colpita da una cassetta postale dall’aspetto misterioso.

La cassetta delle lettere era molto particolare con una scritta alquanto singolare “Renna express. Girare la maniglia tre volte per inviare il pacco” …

… Mia “ruotò e si ritrovò in una stanza tanto meravigliosa quanto strana: aveva le pareti tappezzate di mappe, e dal soffitto pendevano tante decorazioni natalizie”.

Ad accoglierla una vecchia signora che le consegnò una carota e le indicò una porticina.

Una volta entrata, uno scenario meraviglioso e innevato la stava aspettando insieme ad una bellissima renna che le si avvicinò e le sgranocchiò la carota.

Era l’inizio di un viaggio magico volante in groppa alla sua renna, oltre il tempo e lo spazio, per giungere alla destinazione che il suo cuore più desiderava.

“Atterrarono nei pressi di un piccolo rifugio.

Mia scese.

–Perché ci siamo fermati qui?- chiese, un po’ delusa.

La renna le diede una spinta affettuosa, incoraggiandola a farsi avanti … e Mia vide una persona davvero speciale”.

Erano arrivate a casa del papà e d’improvviso la gioia, il profumo e la magia del Natale, arrivarono di colpo. Mia gli consegnò di persona il biglietto e parlarono felici fino al momento di ritornare a casa.

Il cielo stellato era pieno di bambini in volo con le loro renne, Mia capì che c’erano altre famiglie come la sua che non potevano passare insieme il Natale. Quando uscì dalla cassetta delle lettere non era passato neanche un minuto e ritrovò sua mamma proprio nel momento in cui l’aveva lasciata al mercato.

Come avrà trascorso il Natale Mia? Che regalo avrà ricevuto dal papà? Non vi resta che scoprirlo leggendo il finale …

 

Perché ho scelto questa storia?

Ho scelto questa storia catturata inizialmente dalle Illustrazioni e dalla grafica eccezionali di questo racconto magico e fiabesco.

Gli intagli, le finestrelle da sollevare e un font di scrittura accattivante, rendono la lettura scorrevole e piacevole (oltre che divertente per i più piccoli).

La scelta delle storia invece è stata dovuta al fatto che nonostante si tratti di un racconto natalizio, vengono messe in evidenza, non solo l’allegria e la magia del Natale, ma anche alcune difficoltà o vicissitudini che alcune famiglie e in particolar modo, alcuni bambini possono vivere in questo momento dell’anno.

Sicuramente una storia che può portare i piccoli lettori che vivono vicende simili a Mia, ad immedesimarsi e anche senza l’aiuto del Renna express, sentirsi meno “soli”, comprendendo anche loro come la piccola protagonista che “altre famiglie come la sua famiglia, non potevano passare insieme il Natale”.

 

Chi ci ha raccontato questa storia?

Sono Alessandra un’ insegnante di scuola dell’infanzia, laureata in Scienze della Formazione Primaria. La mia grande passione sono i libri, tutti i libri ma, in particolare i libri per bambini. Sono una grande sognatrice ed entusiasta verso tutto ciò che è creativo e fantasioso, dall’arte alla fotografia.
Esperta sfogliatrice di pagine, lettrice dilettante di figure -i bambini lo sanno fare molto meglio- sono un’ accumulatrice seriale di albi illustrati e condivido questo mio interesse su Instagram dove sono conosciuta come “maestra Polly”.

 

Se cercate altre storie natalizie da leggere con i vostri bambini cliccate qui

 

ULTIMA FERMATA PER IL RENNA EXPRESS

Testi di Maudie Powell- Tuck ,

illustrazioni di Karl James Mountford

casa editrice: Sassi Junior

Autore dell'articolo:

Mamma a tempo pieno, maestra per lavoro, esperta in laboratori artistici e appassionata di libri, musei, arte e fiori. Ogni giorno coloro le mie giornate narrando storie, giocando con il colore e aiutando chi ho vicino a narrarsi ad arte. Mi piace l'ispirazione che nasce per caso dal confronto con gli altri, da un'emozione o da un opera d'arte che risuona dentro di noi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *