Un libro per Natale: Sveglia è Natale

Oggi il libro per la rubrica “Un libro per Natale” ce lo racconta Ilaria di Maestra tra le fiabe, il libro scelto ha un messaggio speciale perché parla di famiglia, di amicizia e di… affetti importanti.

Scopriamo insieme qual è…

Sveglia è Natale… e ognuno ci si prepara a modo suo

E’ la storia di riccio e di un topo che si preparano in modo diverso al Natale: il topo fa provviste sostanziose per una cena di Natale da leccarsi i baffi, il riccio invece il Natale non lo ha mai festeggiato perché è in letargo.
Questa volta il riccio chiederà al topo di andarlo a svegliare la mattina di Natale perché deciso a festeggiare anche lui insieme alla sua famiglia.

Il topo, come richiesto dall’amico, la mattina di Natale andrà a svegliare l’amico, ma il riccio non riuscirà a svegliare la sua famiglia,ci proverà in tutti i modi, ma nulla: il suo papà e la sua mamma non si sveglieranno.

Ecco allora che tutti gli amici animali verranno in soccorso al piccolo riccio, triste per non poter festeggiare il Natale come aveva sognato, finchè il profumo dei biscotti in forno a casa di riccio farà svegliare la sua mamma e il suo papà che aprendo gli occhi rimarranno senza parole di fronte alla bellezza di un albero di Natale, di buon cibo e di tanti amici tutti riuniti in questo giorno speciale.

 

Ilaria come hai scelto il tuo albo di Natale natalizio?

Quando mi è stato proposto di scegliere un albo illustrato sul Natale ne ero un po’ sprovvista, nonostante io sia un’amante dei libri, quelli di Natale mi mettono sempre un po’ di nostalgia e cosi non ne ho nemmeno uno a casa .Allora mi sono messa alla ricerca di qualcosa che diventasse il MIO ALBO ILLUSTRATO NATALIZIO.
Quei libri pieni di neve finta e surreale felicità che piacciono ai bambini, cosi ingenuamente convinti che il Natale sarà cosi come lo rappresentano per sempre, non erano libri adatti a me. Io volevo che il mio libri di Natale raccontasse ciò che sento quando inizia Dicembre. Volevo un libro che raccontasse cos’è che mi rende felice a Natale.

 

Perché l’ho scelto?

Lui è il mio libro di Natale perché racconta una verità che mi accompagna da sempre: il Natale è veramente bello solo se si può passare con le persone a cui vogliamo bene, le persone importanti per noi. Se non si ha questa possibilità diciamo che è bello a metà.

Il Natale è bello se puoi stringerti nell’abbraccio di chi ti ama e di chi ami, se ci sono le risate dei bambini, e il loro stupore quando Babbo Natale bussa alla porta. E’ veramente Natale quando puoi incrociare lo sguardo di un famigliare e vederlo felice, o complice con te che lo stai guardando.

Ecco io leggendo questo albo illustrato mi sono sentita fortunata per avere la mia famiglia nel giorno più bello dell’anno, per avere i miei amici e passare con loro giornate di puro divertimento. Questo albo illustrato mi ha fatto capire l’importanza dei nostri affetti che spesso diamo per scontati ma che in realtà potrebbero venire a mancare da un momento all’altro.

E’ un albo illustrato che ci regala un’immagine del Natale che tutti dovrebbero almeno una volta vivere. Perché l’amore e la serenità mostrati nelle illustrazioni scaldo il cuore solo a guardarle figuratevi a viverle veramente.

Vi auguro di trascorrere un Natale pieno di amore ma soprattutto di farlo con le persone a cui volete veramente bene.
Per me Natale è solo questo.

Chi è Ilaria?

Ilaria è una maestra di scuola dell’infanzia e una scrittrice che ho conosciuto proprio grazie ai suoi libri, se volete conoscere meglio lei e i suoi libri vi lascio qui un po’ di riferimenti:

  • se volete conoscere meglio Ilaria e il suo blog Maestra tra le fiabe cliccate qui
  • se volete conoscere i suoi fantastici libri cliccate qui se cercate un libro che parla di amicizia e diversità
  • se invece volete leggere una storia che parla della curiosità dei bambini e di genitori che lo assistono da lontano cliccate qui

 

Se volete conoscere altri libri natalizi: cliccate qui

 

 

 

Titolo: Sveglia! È Natale!
Autore: Catherine Metzmeyer e Anjia Klauss

Traduzione di L. Molinari

Età di lettura dai 3 anni

Autore dell'articolo:

Mamma a tempo pieno, maestra per lavoro, esperta in laboratori artistici e appassionata di libri, musei, arte e fiori. Ogni giorno coloro le mie giornate narrando storie, giocando con il colore e aiutando chi ho vicino a narrarsi ad arte. Mi piace l'ispirazione che nasce per caso dal confronto con gli altri, da un'emozione o da un opera d'arte che risuona dentro di noi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *