Abbaia, George … un libro ironico per imparare a modificare e far proprie le storie

Se cercate un libro che vi accompagni in un pomeriggio di giochi e di letture ad alta voce, che insegni ai vostri bambini l’arte dell’ironia e del paradosso e che li inviti ad entrare nel testo già dopo aver sentito la storia due volte… questo è il libro che fa per voi

Abbaia, George… e fammi scoprire che cos’hai nella pancia

Gerge è un simpatico cucciolotto che appare molto dolce e assolutamente innocuo, ma ogni volta che la mamma gli chiede di abbiare:

“Abbaia George”

E George fece: “Miao”

“No George” disse la mamma

“I gatti fanno miao, I cani fanno bau. Ora abbaia, George”

Se da prima la mamma prende la cosa con filosofia dopo aver chiesto al cucciolo di abbaiare più volte e aver ricevuto le risposte più strane la mamma si preoccupa così tanto da portare George dal veterinario.

Il veterinario inizia a frugare molto, molto a fondo e tira fuori dalla bocca del cagnolino…

Abbaiare è cosa da cani… o forse no?

Se i grandi potrebbero rimanere un po’ stupiti alla prima lettura di questo libro, com’è successo a me, vi assicuro che i bambini si appassionano subito a questa lettura che li fa ridere e con cui interagiscono dopo poche letture facendo a gara a chi fa per primo il verso dell’animale che sta per fare George.

I più piccoli devono essere aiutati a capire l’ironia del finale, ma i più grandicelli non avranno problemi e si divertiranno molto.

Ci sono tantissime interpretazioni psicologiche e sociali che si potrebbero dare a questo libro, ma penso che ciò contribuirebbe solo a rovinare la parte ironica e ludica del libro.

A chi lo consiglio?

Leggete questo libro a bambini dai 4 anni in poi se volete una lettura con cui giocare e ridere.

Proponetela ai più grandicelli se volete una storia che stimoli la loro fantasia e che possa essere modificata a loro piacimento: che verso farà ora George? Come potrebbe essere cambiato il finale?

Due semplici domande che stimolano la fantasia dei bambini e li invitano verso una nuova storia… la loro.

Un’attività in seconda elementare che può essere proposta anche alle altre classi

Ho proposto quest’attività ad una seconda elementare, dopo aver letto ed analizzato la storia li ho divisi in gruppi.

Da prima gli ho dato le sequenze del testo da riordinare, poi gli ho chiesto di riscrivere il testo rispondendo alle domande fatte sopra

Infine ogni gruppo ha recitato il proprio testo e tutti i risultati sono stati molto divertenti e stimolanti. La storia considerata più divertente è stata riscritta, corredata di disegni fatti dai bambini ed è diventata un libro per la loro biblioteca scolastica

Se cercate altre storie divertenti per questa fascia d’età cliccate QUI

TITOLO: Abbaia, George

Autore e illustratore: Jules Feiffer

Traduttore: Serena Daniele

Casa editrice: Salani Editore

Età consigliata dai 4 anni in poi

Prima edizione 2010

Quinta ristampa: dicembre 2016

Autore dell'articolo:

Mamma a tempo pieno, maestra per lavoro, esperta in laboratori artistici e appassionata di libri, musei, arte e fiori. Ogni giorno coloro le mie giornate narrando storie, giocando con il colore e aiutando chi ho vicino a narrarsi ad arte. Mi piace l'ispirazione che nasce per caso dal confronto con gli altri, da un'emozione o da un opera d'arte che risuona dentro di noi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *