Facciamo Cambio?

Titolo: Facciamo cambio?

Autore e illustratore: Lucia Scuderi

Edizioni Lapis

Consigliato dai 3 anni

Sempre in tema di doni e abbandoni Il 14 settembre 2017 è stata organizzata dal gruppo Legami di Carta un’iniziativa interessante chiamata: Libera il libro!
In questa occasione si doveva scegliere un libro per bambini o ragazzi, lasciarlo in un luogo dove giovani lettori potessero trovarlo e scrivere dentro la dedica che spiegava l’iniziativa.
Nel cercare un libro adatto mi è arrivato tra le mani: “Facciamo cambio” di Lucia Scudieri che mi è sembrato già dal titolo perfetto per un’iniziativa in cui si abbandonano e si trovano libri.

Facciamo Cambio?

Il libro è un silent book ossia non ci sono parole, sono le immagini che raccontano la storia ed è compito di chi osserva capire e raccontare il libro.
All’inizio può sembrare complicato, ma pian piano le storie prendono forma e anche i più piccoli si sentono competenti in questo gioco e amano queste storie tutte da inventare.
Quando la raccontiamo a casa dividiamo il libro in piccole storie. Ognuna inizia con la presentazione dei due animali che poi si scambieranno habitat e abitudini

. Ogni storia quindi dura sei facciate.
La preferita di mia figlia è quella della pecora e del pipistrello.
La povera pecora si ritrova al buio, sopra un albero tra animali notturni e dall’immagine non si direbbe molto felice. Il pipistrello al contrario se la ride e si diverte in un ambiente colorato dove tutti hanno una faccia simpatica e goviale.

Perché ve lo consiglio?

Perché è un gioco divertente per tutti dai 3 anni in poi. E’ un libro ricco di particolari da osservare, immaginare e raccontare. Dalle storie che nascono da questo libro possiamo ascoltare i pensieri liberi dei nostri bambini, le loro paure o il loro modo di vedere la cosa e perché l’ultima storia apre dibattiti che esistono da sempre e che i bambini non vedono l’ora di aver l’occasione di iniziare…provare per credere!

 

Autore dell'articolo:

Mamma a tempo pieno, maestra per lavoro, esperta in laboratori artistici e appassionata di libri, musei, arte e fiori. Ogni giorno coloro le mie giornate narrando storie, giocando con il colore e aiutando chi ho vicino a narrarsi ad arte. Mi piace l'ispirazione che nasce per caso dal confronto con gli altri, da un'emozione o da un opera d'arte che risuona dentro di noi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *