Ho visto passare... Piazza L' Ombrello Matto

Perché leggere “Ho visto passare…”? Ecco la risposta di due mamme

Oggi vi propongo un piccolo albo illustrato molto colorato, semplice da leggere, ma che contiene molti spunti di riflessione e di confronto con i bambini.
In questo post troverete due recensioni: la mia e quella di Stefania di Mamma mi leggi una storia, chissà con chi sarete d’accordo…

Ho visto passare…

Arturo, un panda rosso, pigro e dormiglione, dal cactus gomma insieme a Pallapulcino osservava gli animai passare…
GUARDA ANCHE TU!

Arturo, Ho visto passare... piazza L'ombrello matto

Così inizia questo piccolo albo illustrato che non posso non associare a chi, come me, ogni anno vede passarsi davanti tantissimi bambini, ognuno con la sua particolarità, con i suoi sogni e il suo “da grande farò…” che a volte cambia di continuo, a vote invece rimane fisso negli anni.

Non a caso infatti Daniela Piazza è un insegnante, oltre che artista e scrittrice.

 

 

TITOLO: Ho visto passare…
AUTORE: Daniela Piazza
EDITORE: L’ombrello matto

 

 

Anche Arturo vede tanti piccoli animali passare:

L'ombrello matto Ho visto passare ...

 

 

 

…Ho visto passare Anselmo…
Come vola leggero nell’aria!
Da grande farà lo stilista!

 

 

… ho visto passare Raffa la giraffa…Piazza Ho visto passare... l'ombrello matto
Com’è bella la sua pelle nera.
Profuma di tiare!
Da grande sarà una campionessa di basket!

 

 

 

 

E così uno dopo l’altro passano tutti gli animali, perché?

Perché vanno ad una festa, una festa dell’amicizia a cui anche Arturo e Pallapulcino decidono di andare… e il resto come sempre sta a voi scoprirlo…

A chi lo consiglio…

Lo consiglio a tutti bambini, i maestri e i genitori che vogliano parlare dell’importanza di essere diversi, unici e ricchi di sogni.
Io l’ho usato ad esempio come pretesto per farmi raccontare in una scuola dell’infanzia “che cosa volevano da grande” per poi iniziare un percorso di descrizione di sé stessi e delle proprie capacità proprio partendo da ciò che si voleva diventare.
È un libro semplice, colorato, immediato, che racconta la multiculturalità in cui i bambini sono immersi ogni giorno mostrando come, al di là del vestito e delle caratteristiche fisiche, tutti loro condividano sogni, capacità e giochi che amano fare insieme.

L’idea in più

Piazza l'ombrello matto Ho visto passare...

Spesso mi vengono chiesti suggerimenti su libri da regalare ad insegnanti.
Che siano amiche di famiglia o le insegnanti dei vostri figli questo è sicuramente un libro in cui qualsiasi maestra si può specchiare.
Tutte ci sentiamo un po’ Arturo e amiamo raccontare dopo anni com’erano i nostri alunni da piccoli e cosa ricordiamo di loro e molte si rispecchieranno nella splendida Gina che:

ama leggere e raccontare storie!
Da grande sarà una maestra!

Se cercate altri libri molto adatti ad una maestra cliccate qui

Quali altri aspetti racchiude il libro? Ce lo racconta Mamma mi leggi una storia

Come premesso, questo post mi piace particolarmente perché non riguarda solo la mia visione del libro, ma anche quella di Stefania di Mamma mi leggi una storia?
Io e Stefania siamo due mamme, a cui piace leggere, raccontare storie e confrontarsi sulle idee che i libri suscitano tra adulti e bambini. Ci simo accorte che stavamo leggendo questo libricino proprio nello stesso momento quindi abbiamo pensato di condividere con voi le nostre idee e speriamo che anche a voi faccia piacere dirci la vostra
La recensione di Stefania la trovate qui! (correte a leggerla 😉)

Autore dell'articolo:

Mamma a tempo pieno, maestra per lavoro, esperta in laboratori artistici e appassionata di libri, musei, arte e fiori. Ogni giorno coloro le mie giornate narrando storie, giocando con il colore e aiutando chi ho vicino a narrarsi ad arte. Mi piace l'ispirazione che nasce per caso dal confronto con gli altri, da un'emozione o da un opera d'arte che risuona dentro di noi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *