il grande mondo degli animali piccoli editoriale scienza

Il grande mondo degli animali piccoli

I bambini sono affascinati e insieme spaventati dagli insetti, a volte a scuola urlano per una mosca, ma poi in giardino raccolgono vermi e lombrichi

Proprio per soddisfare questa loro curiosità e per fargli capire come anche gli esseri viventi più piccoli si evolvono, si difendano e sappiano creare piccole grandi società organizzate ho scelto questo libro.

L’ho trovato semplice, completo e divertente sia per una fruizione individuale dagli 8 anni in poi sia per parlare degli animaletti che ci sono intorno a noi ( ragni, lumache, lombrichi,…) dai 5 anni in poi poiché anche chi non sa leggere può divertirsi a guardare le figure e con i giochi d’osservazione

il grande mondo dei piccoli animali editoriale scienza

Ma scopriamolo insieme

Il grande mondo degli animali piccoli

Il grande mondo degli animali piccoli si suddivide in 5 parti:

  • Chi sono i piccoli animali?
  • La vita nell’Aria
  • La vita a terra
  • La vita in acqua
  • Piccoli animali incredibili

Ogni parte è strutturata in modo diverso attraverso approfondimenti, giochi di osservazione, quiz, piccoli laboratori e curiosità

Sfoglia alcune pagine del libro

Chi sono i piccoli animali? (Dal libro all’esplorazione diretta)

Il libro inizia con questa domanda e ci spiega subito come gli invertebrati hanno corpi con strutture molto diverse tra loro e la loro prima attenzione si pone sul fatto che ragni e insetti sono in due categorie diverse.

In alcune classi particolarmente interessate ho invitato i bambini ad uscire in giardino e a cercare piccoli animali che potessero rientrare nelle classificazioni del testo.

Il grande mondo degli animali piccoli editoriale scienze
Il grande mondo degli animali piccoli

Gli animali sono stati disegnati, descritti verbalmente o addirittura portati in classe e sono stati inseriti in grandi insiemi con i nomi appropriati.

Particolarmente interessante è stato lo studio di lumache e lombrichi che sono stati portati in classe dal giardino e sono stati osservati con il libro di fronte per poter capire a quale specie appartenessero.

Questo ha permesso di sviluppare nei bambini competenze linguistiche (poiché molti hanno voluto imparare il nome scientifico per utilizzarlo a casa e a scuola), competenze di classificazione, di osservazione e di collaborazione

Dopo questa prima esperienza abbiamo cercato nel testo informazioni sugli animali classificati: come depongono le uova, come crescono e come si sviluppano nella crescita.

L’idea in più

Per capire meglio come alcuni animali cambino crescendo sono uscita un attimo dalla sfera scientifica dei piccoli insetti e ho letto loro “Un pesce è un pesce” (che trovate qui) mostrandogli come anche animali un po’ più grandi mutino con la crescita

Questo ci ha portato infine a parlare dei nostri cambiamenti, della nostra nascita e di come siamo cambiati nel tempo creando una particolare linea del tempo in cui le unità di misura non erano gli anni ma i cambiamenti fisici

La vita in volo

La seconda parte del testo si concentra sugli invertebrati volanti.

L’attenzione dei bambini viene subito attratta dai tanti tipi di ali esistenti e l’idea dei piccoli ragnetti che fabbricano lunghi fili di seta per spostarsi con il vento suscita immediatamente la loro fantasia

Il libro passa poi a raccontare come si procurino il cibo “al volo”, ma mostra anche diversi modi per catturare un piccolo animale

Io stessa sono rimasta affasciata e stupita da alcune modalità presentate perché ammetto che non me le sarei immaginate… ovviamente i bambini hanno voluto provare e, dopo aver letto e riletto le avvertenze del libro siamo partiti alla ricerca degli animali catturando: mosche, un grillo, …

Ogni cattura veniva guardata in cerchio e poi liberata.

Siamo infine passati ad osservare le tecniche di caccia introducendo così il discorso della caccia, dei predatori e delle prede.

Questo discorso mi ha permesso di avviare una discussione sulla catena alimentare che abbiamo cercato di riempire inserendo diversi animali: questo, ed altri libri simili presenti nella nostra biblioteca di classe, ci hanno aiutato a dimostrare che davvero quell’animale facesse parte di quel gradino della piramide poiché non era possibile aggiungere nulla se non c’era una dimostrazione da proporre a tutti

Lavoro spessissimo su questo aspetto, poiché serve sia ad introdurre un rudimentale metodo scientifico sia ad aiutare i bambini a ritornare più volte sui testi letti per capirne davvero le informazioni e, in alcuni casi, per riflettere su quale sia l’interpretazione che l’autore voleva dare sia nei testi scientifici che nelle storie

Lo zoom sulle api

il grande mondo dei piccoli animali editooriale scienza api

Un animale che incuriosisce sempre molto è l’ape per la società in cui vive, per il miele, per la casa che crea per sé e per il miele

Il libro propone un particolare zoom su questo insetto che apre le porte ad approfondimenti più ampi, ma che tocca tutte le caratteristiche salienti

Per i più curiosi la naturale conseguenza e una visita ad una fattoria che le allevi per poter vedere da vicino le loro costruzioni

La vita a terra

Dall’aria si passa alla terra e, nella seconda pagina, si racconta come costruire un terrario per le chiocciole che vi lascio scoprire con i bambini poiché immaginate già da soli quale desiderio questo susciti soprattutto nei più piccoli

Oltre al terrario vi sono interessanti indicazioni su come creare piccoli rifugi in giardino per proteggere gli animali e c’è un interessantissimo racconto su quali siano ii trucchi che questi invertebrati usano per difendersi o attaccare

Lo zoom sulle formiche

il grande mondo dei piccoli animali formiche editoriale scienza
cof

Se prima abbiamo approfondito le api, ora non potevano mancare le formiche che sono suddivise per tipologie e di cui si mostra la vita sociale.

Per approfondire maggiormente quest’argomento e le informazioni acquisite fino ad ora abbiamo fatto vedere Bug’s life che, seppur nella fantasia di un cartone animato, mostra la vita sociale delle formiche e molte caratteristiche degli invertebrati visti fino ad ora

Come prosegue il libro?

Il libro prosegue con la vita in acqua e con giochi e curiosità che approfondiscono quanto detto prima e suggeriscono nuovi percorsi e ricerche personali

Non mi dilungherò oltre per non essere troppo prolissa, ma sono certa che abbiate già colto qual è il percorso che abbiamo creato sempre partendo dalle curiosità e dalle domande dei bambini e se avete domande o curiosità a cui non abbia risposto: sentiamoci nei commenti


Autore: Nathalie Tordjman


Illustratore: Emmanuelle Tchoukriel , Julien Norwood

Casa editrice: Editoriale scienza

Altri percorsi letterario-esplorativi rivolti al mondo che ci circonda li trovate QUI

Autore dell'articolo:

Mamma a tempo pieno, maestra per lavoro, esperta in laboratori artistici e appassionata di libri, musei, arte e fiori. Ogni giorno coloro le mie giornate narrando storie, giocando con il colore e aiutando chi ho vicino a narrarsi ad arte. Mi piace l'ispirazione che nasce per caso dal confronto con gli altri, da un'emozione o da un opera d'arte che risuona dentro di noi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *