Trasformacose : un libro per giocare e…cambiare prospettiva (0/6 anni)

 

Cercate un regalo per un bambino con età compresa tra gli zero e i sei anni? Ci sono due caratteristiche che quasi sicuramente gli piaceranno: un libro con cui giocare e una storia in rima, se poi queste due cose sono insieme… il gioco è fatto.

Uno di questi libri è certamente “Trasformacose” di Agnese Baruzzi.

Ma partiamo dall’inizio…

Trasformacose… perché i giochi più belli sono gli oggetti di casa

Quel che guardo, quel che afferro
Lo trasformo come voglio
Che sia pietra, legno o ferro,
qui mi basta aprire il foglio

Non mi serve – questo è il bello!-
Nessunissima magia:
per passar da questo a quello
ci vuol solo fantasia…

Questa quarta di copertina dice già tutto ciò che c’è da sapere su questo fantastico libro, a me in realtà resta solo da spiegarvi come si usa e perchè ve lo straconsiglio per:

– Bambini dagli 0 ai 6 anni;
– Regali di sezioni per asili nidi e scuole dell’infanzia;
– Maestre di prima elementare che cerchino un’idea per un progetto di promozione alla lettura che unisca lettura, scrittura ed educazione artistica.

Com’è e come si legge Trasformacose?

Il libro è un cartonato dal formato lungo e stretto, con pagine che si aprono, ma che sono resistenti anche alle piccole manine.

Ogni oggetto è ripetuto due volte in doppia pagina: a sinistra con dimensioni minori e un breve testo descrittivo, a destra in dimensioni più grandi. In questa seconda pagina vi è poi un’aletta che aprendosi divide l’immagine a metà e la trasforma in una nuova figura accompagnata da un testo in rima con quello presente nella pagina accanto:

Trovo in cucina il mio scolapasta…
…ma poi diventa una civetta dall’aria entusiasta!

Le illustrazioni di Agnese Baruzzi sono caratterizzate da un tratto grafico uniforme e dai colori accesi, le figure risaltano su fondi piatti e le frasi, scritte in colori diversi, aiutano il bambino a riconoscere la struttura della rima e la sua ripetitività.

I dieci oggetti trasformati in animali sono oggetti comuni, presi in prestito da mamma e papà: maglioni,paletta, calzini, scopa, tazza,… perché si sa che possiamo regalare ai nostri figli mille giochi, ma la loro attenzione sarà sempre catalizzata dagli oggetti semplici, dalle cose naturali e… da ciò che è nostro!

I colori si alternano nelle pagine e anche nelle scritte, tant’è che dopo poco i bambini intuiscono che quando si apre la pagina c’è subito la scritta “…e lo trasformo”

Perché piace anche ai più grandicelli?

Se con i più piccoli si può giocare con il libro, con le rime e con i colori con i più grandi il gioco sta nell’uscire dal libro e creare nuove figure.

Per iniziare vi consiglio di cercare voi le associazioni e di mischiargliele davanti in modo che loro le debbano solo scegliere.
Iniziare in modo guidato toglie insicurezza e aiuta in un secondo momento a buttarsi e cercare da soli analogie.

L’altro consiglio che vi do, almeno all’inizio, è di ridurre il campo in cui trovare analogie. Il libro ci propone l’analogia: cosa/animale che può essere continuata, ma che è divertente trasformare anche in cosa/ giocattolo, Animale/cibo, cosa /cibo, … l’importante è scegliere e sviluppare un’analogia per volta

E se il gioco vi paice ecco altri quattro libri per continuare a divertirsi

Questo libro fa parte di una collana chiamata: I mutanti, piccoli libri, grandi sorprese della Lapis edizioni.

Il format è sempre lo stesso:

  • libro orizzontale con pagine che si aprono trasformando la figura
  • colorato con colori vivaci e  definiti
  • esto multicolore con paragoni scritti in rima.

Altri titoli di questa collana:

Trasformamotori

Dove una nave che salpa sulle onde si trasforma in una balena che nuota felice o le ruote rotonde del trattore possono tramutarsi negli occhioni di un furbo gufetto e così in ogni pagina i veicoli diventano una sorpresa

 

 

Trasformapappa

Dove i cibi diventano animali e anche le pietanze meno amate possono diventare divertenti e amichevoli

 

 

Trasformamusica


Qui protagonisti sono gli strumenti musicali. Un approccio simpatico e divertente ai vari strumenti musicali che diventano animaletti dalle facce buffe. Se mentre lo si legge si ha la possibilità di far ascoltare il suono dei diversi strumenti questo libro diventa un’esperienza multisensoriale interessantissima dagli 0 ai 6 anni

 

Insomma una collana ricca di trasformazioni, rime e animaletti che aiuta i vostri bimbi ad imparare divertendosi e a scoprire come le cose possano cambiare se si guardano con occhi diversi e si riempiono di fantasia

 

Se cercate altri consigli di lettura:

per bambini di età compresa tra gli 0 e i 3 anni … cliccate qui

per bambini della scuola dell’infanzia … cliccate qui

 

 

 

TITOLO: Trasformacose

AUTORE e ILLUSTRATORE: Agnese Baruzzi

EDITORE: Lapis edizioni

Anno di pubblicazione: 2016

Collana: I MUTANTI. Piccoli libri, grani sorprese

Autore dell'articolo:

Mamma a tempo pieno, maestra per lavoro, esperta in laboratori artistici e appassionata di libri, musei, arte e fiori. Ogni giorno coloro le mie giornate narrando storie, giocando con il colore e aiutando chi ho vicino a narrarsi ad arte. Mi piace l'ispirazione che nasce per caso dal confronto con gli altri, da un'emozione o da un opera d'arte che risuona dentro di noi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *