Un sasso nella strada mnibombo Ilaria Antonini e Barbara Balduzzi

Un sasso nella strada: libro, laboratorio per bambini e un’idea per grandi

Che cosa succederebbe se domani mattina, andando al lavoro, vi trovaste un enorme sasso che vi blocca la strada?

Un sasso nella strada è un racconto che parte proprio da questa situazione, ma che, come tutti i libri Minibombo, ha in serbo colpi di scena e finali inaspettati.

La novità rispetto agli altri che vi ho raccontato e che questo libro ha molto da raccontare non solo ai più piccoli, ma anche ad adolescenti e anziani.

Quando un sasso nella strada richiama l’attenzione di tutti

“C’è un sasso nella strada”
Dice sorpreso il coniglio.
“Ieri non c’era alcun sasso”

Inizia così quest’albo illustrato, ma non fatevi trarre in inganno. Non si parla di un sassolino di quelli con cui i vostri figli si riempiono le tasche, ma di un gigantesco cerchio grigio che occupa tutta la pagina quadrata e che potrebbe schiacciare il bel coniglietto rosa in qualsiasi momento.

Per fortuna il coniglietto non è solo. Nella foresta si sa sono tutti così curiosi da far impallidire i vecchietti che spiano i cantieri, infatti in poche pagine vediamo arrivare un castoro, una rana, uno scoiattolo e un uccellino

Ognuno chiede cosa stiano guardando gli altri e ognuno dice la sua finché non si decide che l’unione fa la forza ed è giunto il momento di spingere via il sasso tutti insieme.

 

Proprio mentre lo spingono, accompagnato da un enorme starnuto, il sasso si rivelerà essere …

Un libro fatto per essere narrato a voce alta

Come abbiamo già detto per altri libri Minibombo (che trovate qui) le loro storie si prestano sempre molto bene ad essere narrate dai bambini più piccoli o per una lettura ad alta voce.

Questo libro però richiama, anche visivamente, una lettura a più voci poiché ogni animale ha il proprio colore ed è proprio questo il colore delle parole che dice quindi anche i bambini più piccoli che non sanno leggere riescono a capire il ritmo della storia semplicemente guardando il colore delle parole.

Vi è poi una ripetitività che aiuta a memorizzare subito la storia e crea delle aspettative che mantengono alta l’attenzione dei più piccoli.

Infine la trovata geniale di questo sternuto forte, improvviso e liberatorio che diverte, movimenta la lettura e segna un confine netto tra la prima e la seconda parte della storia

 

Un laboratorio per narrare ascoltando le figure

Ilaria antonini e barbara balduzziIo e la principessa abbiamo avuto la fortuna di sentir leggere questa storia dalle scrittrici stesse: Ilaria Antonini e Barbara Balduzzi che sono arrivate alla decima edizione di Libr’Aria accompagnate dagli animaletti del bosco che Ilaria ha trasformato in splendidi peluche (che tutti i bambini hanno cercato di portarsi a casa)

Le due ragazze hanno letto alcune storie Minibombo e poi ci hanno fatto fare un fantastico laboratorio adatto ai bambini dai 3 anni in poi.
L’obiettivo era creare degli animali che si potessero trasformare in sassi e ritrasformare in animali a piacimento

Materiali:

• Cartoncino prestampato con le sagome degli animali
• Colori
• Forbici
• Fermacampioni

Ogni bimbo ha scelto il suo animaletto, l’ha colorato come preferiva, l’ha ritagliato e, con l’aiuto degli adulti; ha unito e parti con i fermacampioni.

Con tanti animaletti a disposizione, alla sera, in una cena tra amici, abbiamo fatto raccontare ai bambini la storia utilizzando i loro personaggi e si sono divertiti tantissimo. Il giorno dopo mia figlia li ha voluti creare tutti.

Questo ed altri laboratori ispirati a questo libro li potete trovare cliccando qui

L’idea in più

Come vi dicevo ciò che mi ha più colpito di questa storia è però ciò che suscita negli adolescenti e negli anziani.
L’ho letto ad un gruppetto di bambini e nonni ed una signora è intervenuta dicendo:

“Per forza il sasso è una tartaruga, la vecchiaia è pesante e statica come un macigno”

Quest’ osservazione mi ha fatto riflettere moltissimo e ha generato diverse conversazioni con anziani e adolescenti.
È interessante ascoltare le idee che nascono e i ricordi che affiorano se si parla di sassi (pesantezza, staticità, inutilità, ricordi d’infanzia …), soprattutto se lo contrapponiamo all’idea dei bambini più piccoli per i quali il sasso è un oggetto magico che si trasforma da tesoro prezioso, a telefono, a pizza per le bambole…

Un oggetto di cui non si può fare a meno da bambini, diventa spesso di nessun valore da adulti…
o forse ci siamo semplicemente persi qualcosa
e questo libro può aiutarci a ritrovare quel significato delle piccole cose
che fa così bene a chi vuol essere felice?

 

Un sasso nella strada mnibombo Ilaria Antonini e Barbara BalduzziTitolo: Un sasso nella strada

Autrici: Ilaria Antonini e Barbara Balduzzi

illustratore: Marco Scalcione

Casa editrice: Minibombo

Puoi vedere il video qui

Autore dell'articolo:

Mamma a tempo pieno, maestra per lavoro, esperta in laboratori artistici e appassionata di libri, musei, arte e fiori. Ogni giorno coloro le mie giornate narrando storie, giocando con il colore e aiutando chi ho vicino a narrarsi ad arte. Mi piace l'ispirazione che nasce per caso dal confronto con gli altri, da un'emozione o da un opera d'arte che risuona dentro di noi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *