un'estate dalla nonna

Un’estate dalla nonna

Un’estate dalla nonna è il terzo episodio della storia di Nico che molti di voi avranno conosciuto in “La balena della tempesta”. Chi già conosce Nico ritroverà elementi noti, ma per chi non lo conosce sarà comunque una splendida lettura che inizia e si conclude tra le pagine di quest’albo illustrato poiché non ci sono riferimenti espliciti ai testi precedenti

Un’estate dalla nonna

Le isole del nord fano da sfondo alla storia di Nico, figlio di un pescatore che in estate, dovendo lavorare moltissimo, lo porta dalla nonna.

La nonna vive da sola in un’isola e ha sempre troppe cose da fare per giocare con il nipote, per questo Nico, annoiato, decide di esplorare l’isola.

Mentre esplora una grotta vede cadere dall’alto un uccellino

Era un uccellino e non aveva un bell’aspetto.

Il piccolo uccello tremava tra le mani di Nico.

Nico sapeva che doveva fare qualcosa e in fretta.

Forse la nonna avrebbe saputo cosa fare

Il bambino cerca di tornare a casa, ma una brutta tempesta fa alzare il livello del mare e lui si trova prigioniero in uno scoglio. Proprio allora vede la nonna che, in barca salva lui e tutti gli uccellini feriti che trovano.

Inizia così una nuova estate per Nico…un’estate in compagnia della nonna

un'estate dalla nonna benji davies interno
dav

A chi lo consiglio?

È un libro per bambini dai 4 anni in poi che piace ai bambini perché si riconoscono in Nico. Si rivedono nel suo bisogno di compagnia, nella voglia di avventura e di scoperta che lo porta ad esplorare l’isola, nel suo affetto per la nonna e per gli animali.

È un libro ricco di sfumature che con riprese dei libri precedenti e variazioni appaga sia il lettore affezionato a Nico sia quello che lo incontra per la prima volta

La nonna… assente o compagna?

La figura della nonna è molto interessante poiché cambia completamente durante la storia.

un'estate dalla nonna Benji Davies
dav

All’inizio la nonna sembra assente, sempre troppo occupata nelle sue faccende per giocare con Nico, eppure appena la tempesta sale la nonna non attende un secondo prima di mettersi in barca alla ricerca del nipote.

È una nonna forte, che non ha paura della solitudine, del mare in tempesta e di sfidare i pericoli per il nipote che ripone in lei la massima fiducia al punto che, trovato l’uccellino, è certo che lei avrà la soluzione giusta.

La tempesta scuote il mare e chi lo solca, ma sembra scuotere interiormente anche la nonna che, da lì in poi diventa una complice, una compagna di avventure, un’amica per Nico

Un percorso artistico espressivo sui nonni

Questo è uno dei libri che abbiamo letto nel percorso sui nonni con bambini dai 4 ai 7 anni che trovate qui

Le riflessione dei bambini

“E’ una nonna forte come Superman, ma Nico le insegna che bisogna anche giocare non si può solo fare cose da grandi”

“La mia nonna non verrebbe mai in barca con il temporale… ma mi difende sempre”

“La nonna di Nico non si sente sola perché sa andare in barca invece la mia nonna non va neanche in macchina quindi devo farle compagnia io”

“la casa della nonna è una grande barca perché lei ama le barche e forse è una strega perché cucina le alghe”


Titolo: Un’estate dalla nonna

Autore: Benji Davies

Casa editrice: giralangolo

Autore dell'articolo:

Mamma a tempo pieno, maestra per lavoro, esperta in laboratori artistici e appassionata di libri, musei, arte e fiori. Ogni giorno coloro le mie giornate narrando storie, giocando con il colore e aiutando chi ho vicino a narrarsi ad arte. Mi piace l'ispirazione che nasce per caso dal confronto con gli altri, da un'emozione o da un opera d'arte che risuona dentro di noi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *