Chi ha mangiato il miele? Una divertente indagine per bambini 0/3

Se al vostro bambino piacciono gli animali e il miele ecco un libro per giocare, renderlo protagonista della narrazione e ridere insieme

È un libricino cartonato, di piccolo formato, semplice e ripetitivo che è arrivato a casa nostra quando la principessa aveva 8 mesi e da allora non abbiamo più smesso di leggerlo.

Chi ha mangiato il miele? Provate ad indovinare…

 

Il libricino inizia direttamente in copertina con il titolo: “Chi ha mangiato il miele?” chiede una simpaticissima ape regina mentre con un barattolo vola di fiore in fiore e già dalla copertina inizia la nostra indagine.

Il fiore al centro è molto speciale perché, a differenza degli altri non è disegnato ma nasce da un cerchio ritagliato intorno all’occhio di una balena.

Questo particolare è molto interessante perché in ogni tavola c’è un buchino per passare all’altra pagina, ma sempre in luoghi diversi così che i bambini più grandicelli possano divertirsi a cercarli.

Dopo il titolo inizia un percorso d’indagine per scoprire chi ha fatto la birichinata e si alternano diverse tavole in cui il testo è semplicissimo: Nome dell’animale e la scritta No

Fino a scoprire qual è l’animale ghiotto di miele e sentirsi dire finalmente: “Sììììììì”

La collana Ullallà!

Questo libro fa parte della collana “Ullallà!” dedicata ai piccolissimi (0/3 anni) : volumi quadrati, cartonati e resistenti con colori lucidi e angoli arrotondati.

Questi libri sono gli eredi dei famosissimi “libri coi buchi”, in cui ogni pagina prepara a quella successiva creando un filo, un legame tra le pagine.
Questa collana ha ricevuto una menzione speciale nel Premio Nazionale Nati per leggere 2011

Perché amo questo libro?

I punti di forza sono molti:

• Se esagerato questo “No” presto i bambini vi seguiranno e saranno loro a dire “Noooooo” entrando subito nella storia e divertendosi moltissimo;
• È un libro che aiuta a conoscere gli animali, anche alcuni particolari come il corvo, ma non si limita a elencarli come altri libri, li introduce in una storia semplice ma coinvolgente
• La ricerca del cerchio intagliato e dei particolari delle tavole aiuta il bambino a migliorare le capacità di osservazione anche perché cambia sempre il colore e la dimensione in base all’animale

L’idea in più

 

Quando vi ho parlato del libro “Ti mangio?” (che trovate qui) vi ho raccontato l’importanza di far diventare i bambini narratori soprattutto quando non sanno leggere per fargli amare le storie, farli sentire competenti e aumentare la loro autostima. Ciò li porterà, dai 6 anni in poi, ad essere degli appassionati lettor perché l’amore per la lettura nasce fuori dalla fatica della lettura.

Questo è uno di quei libri che si presta benissimo a far diventare il bambino prima conarratore attraverso i suoi no sempre più esagerati e poi direttamente protagonista perché al secondo ascolto saprà già tutto ciò che deve fare… provare per credere 😉

TITOLO: Chi ha mangiato il miele?
AUTORE: Valeria Valenza
Casa editrice: Emme edizioni (edizioni EL)
Collana: Ullallà
Anno ultima pubblicazione: 2015

Autore dell'articolo:

Mamma a tempo pieno, maestra per lavoro, esperta in laboratori artistici e appassionata di libri, musei, arte e fiori. Ogni giorno coloro le mie giornate narrando storie, giocando con il colore e aiutando chi ho vicino a narrarsi ad arte. Mi piace l'ispirazione che nasce per caso dal confronto con gli altri, da un'emozione o da un opera d'arte che risuona dentro di noi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *