Il nevuomo di Antagnod recensione e laboratorio

Il Nevuomo di Antagnod : una storia inedita e un laboratorio scolastico

Siamo giunti all’ultima nevicata, a quanto sembra, e con lei è finito anche il nostro progetto sulle “Storie di neve”.

Ultimo capitolo è stato il progetto sul Nevuomo di Antagnod che ha unito educazione artistica e comprensione del testo e che ora vi racconto.

Il nevuomo di antagnod

Un progetto scolastico sull’inverno e la neve

L’inverno quest’anno ha portato molta neve qui in Emilia Romagna e io ne ho approfittato per creare un percorso con i bambini di quarta elementare che unisse albi illustrati, programma d’italiano ed educazione artistica e una storia molto speciale non ancora edita.

La prima fase del progetto è stata quella di leggere e analizzare con i bambini i seguenti libri:
Sulla neve
Guarda fuori
Questa notte ha nevicato

Dopo aver letto e lavorato sui libri come trovate nei post a loro dedicati ( per leggerli cliccate sui titoli in elenco) abbiamo iniziato il lavoro sul testo inedito “L’uomo di Antagnod” di Marco Marengo

Il Nevuomo di Antagnod

comprensione del testo il nevuomo di antagnod

Vive lassù, dove in pochi riescono ad arrivare. Le cime innevate lo accolgono e lo proteggono.
La sua testa, a forma di fiocco di neve, risplende al sole che, con i suoi riflessi, traccia sul suo volto un ampio sorriso.
Il Nevuomo di Antagnod, grazie alle sue grosse scarpe di legno, si sposta di vetta in vetta
Inizia così la descrizione di questo magico personaggio che scende dalle sue montagne sotto forma di neve
Se vi trovate per le vie di Antagnod durante una nevicata e notate uno strano mulinello di neve, ecco, forse il vostro sguardo si è posato sul Nevuomo durante la sua metamorfosi.

E così che i bambini si divertono ad immaginarlo e ricostruirlo son la neve attraverso pupazzi

Progetto in classe

Ho scelto questa storia come conclusione del progetto perché oltre ad essere un bellissimo testo descrittivo farcito di magia e suggestione, lascia spazio ai bambini per continuare la storia e anzi li incoraggia ad essere loro stessi protagonisti inserendo nuove caratteristiche al personaggio.

Infine li aiuta a guardare con un occhio diverso e un po’ magico le giornate nevose, anche quelle in cui tutti gli adulti si lamentano e si fanno prendere dal panico.

Ho letto questa storia in classe, poi ogni bambino ha creato la sua illustrazione del Nevuomo come preferiva: alcuni solo disegnando, altri attraverso piccoli template sperimentati durante il lavoro sul Lapbook

Ecco alcuni disegni realizzati:

Questo slideshow richiede JavaScript.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Autore dell'articolo:

Mamma a tempo pieno, maestra per lavoro, esperta in laboratori artistici e appassionata di libri, musei, arte e fiori. Ogni giorno coloro le mie giornate narrando storie, giocando con il colore e aiutando chi ho vicino a narrarsi ad arte. Mi piace l'ispirazione che nasce per caso dal confronto con gli altri, da un'emozione o da un opera d'arte che risuona dentro di noi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *