Tutti in bus : una valida alternativa alla solita macchinina

Per diverso tempo ogni volta che chiedevo ad una mia amica che cosa potessi regalare al suo bimbo nato da pochi mesi (e primo maschietto con cui ho avuto a che fare perché in casa mia ci sono solo fiocchi rosa) lei mi rispondeva: “Regalagli una macchinina” e così sono passati il regalo del Natale e del battesimo, ma per il compleanno, dopo l’ennesima richiesta di macchinine ho svoltato.

Ho deciso che avrei cercato in lungo e in largo qualcosa che avesse le ruote, che non occupasse troppo spazio e con cui lui potesse giocare, ma che fosse qualcosa di speciale, di unico e magari anche di utile.
Per caso, mentre passeggiavo tra le vie del centro di Brescia ho visto in vetrina questo libro. Certo non sarà unico, ma è certamente qualcosa con cui il bimbo può giocare, che assomiglia da una macchinina e che è… utile per diventare amico dei libri

Tutti in bus… verso il luna park!!

La storia è semplice e molto rispettiva proprio come piace ai bambini piccolissimi.
Un leone di nome Leone guida il bus, arriva alla prima fermata e ad aspettarlo c’è un pandina di nome Panda. Quindi sul tram ci sono Panda e Leone.
Arrivano alla seconda fermata e alla fermata di Papà Orso e Orsetto
Quindi ora sul bus ci sono Leone, Panda, Papà Orso e Orsetto
E la storia continua in questo modo fino a quando il bus non si riempie e finalmente non si arriva a destinazione

Un libro per giocare

Vi ho già parlato qui dell’importanza non solo di leggere storie ai bambini e di farvi vedere leggere, ma soprattutto di coltivare il rapporto tra bambino e libro permettendogli di esplorarlo, di giocarci, di entrare in relazione con l’oggetto libro come se fosse un giocattolo qualsiasi a cui avvicinarsi senza la paura di rovinarlo, sgualcirlo o essere sgridati

Questo libro cartonato con pagine molto spesse e robuste e con le ruote ben attaccate alla copertina, ma completamente ruotabili si adatta perfettamente a questo scopo
Il bambino lo può far correre sul pavimento come le macchinine, ma può anche sfogliarlo, perdersi a guardare i simpatici animaletti e pian piano entrare nella storia

L’idea in più

Oltre ad essere un libro ideale da portare in borsa per far giocare il bambino anche quando è fuori casa o è in compagnia di amici, si presta benissimo ad essere utilizzato per imparare a conoscere gli animali e, per i più grandini, a contarli arrivando così a contare fino a 7
È inoltre molto interessante utilizzare lo sfondo delle fermate dell’autobus per scoprire particolari e giocare a “aguzza la vista”. Le immagini seppur semplici e molto colorate contengono tantissimi animaletti ed oggetti diversi che il bimbo si può divertire a cercare, contare o…raccontare

 

TITOLO Tutti in bus
Edizioni Osburne
Collana: Primi libri tattili
Da 8 mesi ai 2 anni

Autore dell'articolo:

Mamma a tempo pieno, maestra per lavoro, esperta in laboratori artistici e appassionata di libri, musei, arte e fiori. Ogni giorno coloro le mie giornate narrando storie, giocando con il colore e aiutando chi ho vicino a narrarsi ad arte. Mi piace l'ispirazione che nasce per caso dal confronto con gli altri, da un'emozione o da un opera d'arte che risuona dentro di noi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *