Menu
Libroterapia creativa / Ricomincio da me / Romanzi

Dormi stanotte sul mio cuore di Enrico Galiano – recensione

Dormi stanotte sul mio cuore enrico galiano

Mi sono chiesta molte volte quand’è che diventi grande.

Quand’è quel momento in cui prima eri bambina e poi non più: se c’è qualche parte, che ne so, una linea. Qualcosa che segni un di qua e un di là. La superi e allora vuol dire che sei nel mondo dei grandi.

Quando compi diciotto anni?

Quando finisci l’orale di maturità?

Quando ti sposi?

Non è facile trovarlo, quel momento, perché per ognuno è diverso: ma oggi, a vent’anni di distanza da quell’estate, con queste foto in mano e sulla pelle il calore di quei giorni ancora appiccicato addosso, mi viene da dire che non diventi grande quando prendi la patente, quando sei maggiorenne o quando finisci la maturità.

Diventi grande il giorno in cui, per la prima volta, hai un segreto.

Inizia così il romanzo “Dormi stanotte sul mio cuore”, ma non fatevi ingannare da queste parole, né dal fatto che Enrico Galiano lavora con i ragazzi delle medie, questa è una storia scritta e raccontata da una ragazza di 29 anni Mia.

È una storia d’amore, di pregiudizio, di sentimenti, di crescita, di ricordi…di vita.

 

Dormi stanotte sul mio cuore

La storia inizia con un grande flashback che riporta Mia ai suoi dodicenni, a quella sera piovosa in cui il padre portò a casa sua uno strano ragazzo taciturno.

Un ragazzo che la famiglia ha preso in affido ma di cui non si sa nulla perché non parla.

Mia decide di chiamarlo Fede e instaura con lui un rapporto segreto. Gli insegna l’italiano e diventa l’unica persona con cui il ragazzo parla.

La gente da prima affascinata dalla bellezza del ragazzo inizia ben presto a guardarlo con timore, a vociferare, fino a quando una notte il padre di Mia entra nella loro stanza e porta via Fede per sempre.

Che cosa è successo? Perché Fede se n’è andato? Come mai il ragazzo più speciale che Mia abbia conosciuto è stato allontanato da lei?

I suoi genitori non rispondono a queste domande, l’unica persona che cerca di aiutare Mia a trovare le risposte è Margherita, la sua maestra delle elementari che è diventata anche la sua migliore amica.

Margherita ha uno strano quaderno, in cui scrive le cose più strambe e insolite che accadono nel mondo che sono però spesso anche un punto di partenza per le risposte della vita, ma anche sul suo quaderno non c’è scritto perché Fede è andato via. Sarà Mia con gli anni a doverlo scoprire…

 

Commento

Ho letto questo libro tutto d’un fiato (letteralmente visto che l’ho iniziato e finito in una notte) non tanto per gli avvenimenti che sono facilmente intuibili, ma per quel senso di empatia che emana e che ti fa subito sentire affianco di Mia nel guardare quelle foto, sentiamo i suoi pensieri, le sue paure, il suo straniamento, la sua sofferenza.

È un libro molto potente di cui ho apprezzato anche il fatto che Galiano abbia giocato a carte scoperte.

È vero la protagonista è una donna, ma le caratteristiche che ci piacciono tanto del professore le riscontriamo subito e mentre leggiamo proprio queste caratteristiche diventano ancora più parte del personaggio e ci rendono Mia molto simpatica.

Mi piacerebbe spiegarvi meglio cosa intendo, ma vi spoilererei troppe cose quindi lascio a voi scoprirlo.

Il personaggio più straordinario di tutti però è Margherita, l’anziana maestra toscana che con il suo quaderno delle meraviglie da anche a noi informazioni e risposte che non ci aspettavamo, ma che difficilmente dimenticheremo, infatti sono proprio le sue risposte che hanno animato maggiormente il nostro gruppo di libroterapia

Nel sottotitolo Galiano scrive: Ricordati di fare ciò che ti fa sentire vivo.

Io leggendo questo romanzo direi invece: ricordati di fare ciò che senti giusto nel profondo, il resto non ha nessuna importa.

 

Se volete continuare a scoprire libri che parlino di decisioni, cambiamenti, prese di posizione e ricerca della felicità Cliccate qui

 

Lo scrittore

 

Enrico Galiano è nato a Pordenone nel 1977. Insegnante in uenrico galiano scuolazoona scuola media è diventato noto ai più per la web serie “Cose da prof”. Ha dato vita al movimento #poetiteppisti un flashmob di studenti che imbrattano le città di poesie.

Il suo motto è “Non ti ascoltano se non li ascolti” e forse proprio per questo nel 2015 è stato inserito nella lista dei 100 migliori insegnanti italiani del sito Masterprof.it.

Il suo primo romanzo dal titolo “Eppure cadiamo felici” è in corso di traduzione in tutta Europa.

Altri titoli dello stesso autore sono:

  • Tutta la vita che vuoi
  • Più forte di ogni addio
  • Basta un attimo per tornare bambini (albo illustrato in collaborazione con Sara Di Francescantonio)

Tutti editi da Garzanti


Enrico galiano dormi stanotte sul mio cuore garzanti

Titolo: Dormi stanotte sul mio cuore

Autore: Enrico Galiano

Casa editrice: Garzanti

About Author

Mamma a tempo pieno, maestra per lavoro, esperta in laboratori artistici e appassionata di libri, musei, arte e fiori. Ogni giorno coloro le mie giornate narrando storie, giocando con il colore e aiutando chi ho vicino a narrarsi ad arte. Mi piace l'ispirazione che nasce per caso dal confronto con gli altri, da un'emozione o da un opera d'arte che risuona dentro di noi.

No Comments

    Leave a Reply