libri pop up

10 pop up imperdibili…per tutte le età (prima parte)

Il post di oggi sarà un viaggio tra i libri pop up.

Cercherò di rispondere alle tante domande che mi avete fatto nel modo più esauriente possibile, ma se vi fossero ancora dubbi o curiosità non esitate a chiedere. Le curiosità erano così tante che, per la prima volta in vita mia, ho dovuto creare un post in due parti … la prossima domani 😉

Partiamo!

Pop up sì… pop up no!

I libri pop up sono da sempre un genere molto controverso per chi si occupa di lettura, diversi studi dimostrano che spostando l’attenzione sulle immagini allontanerebbero dalla lettura stessa.

Fin qui niente di nuovo, se ci siamo mai trovati a sfogliare un libro di questo tipo magari ce n’eravamo già accorti che la nostra attenzione era tutta per le immagini, ma la domanda è: perché ne parliamo?

Come ben sapete io ritengo che l’amore per il libro passa anche attraverso il gioco con il libro stesso (come vi raccontavo QUI) soprattutto nei bambini più piccoli e che, se le proposte che fate ai piccoli lettori sono varie e non si soffermano solo su un genere ciò accrescerà la loro passione verso le storie e la lettura

Ecco perché in questa piccola selezione troveremo anche libri che di parole non ne hanno, ma che stimolano la curiosità dei bambini con le immagini.

Un’ultima cosa importante: in alcuni libri vi darò due fasce d’età: una incentrata sul testo e l’altra sull’interesse che il pop up può suscitare in bambini più piccoli che magari dopo essere stati catturati dal gioco possono essere stimolati a conoscere ed approfondire, attraverso testi più adatti alla loro età, in cui si concentreranno sulle parole.

I pop up sono per me delle porte che aprono a tante storie ed esperienze diverse… sta a noi adulti dare al bambino la possibilità di esplorarle, ecco perché sotto ogni pop un vi metterò anche alcuni suggerimenti di albi o libri che trattano lo stesso argomento e possono essere un buon proseguimento

 Ed ora iniziamo il nostro viaggio…

Ombre… un libro luminoso

ombre un libro luminoso franco cosimo panini
dav

Iniziamo con il libro che vi ha fatto da anteprima di questo post.

È un pop up molto particolare poiché contiene diversi animali del bosco che fuoriescono dalle pagine mentre si sfoglia il libro, sono accompagnati da una breve filastrocca per riconoscerli e schiacciando un bottone… si illuminano rendendo l’atmosfera ancora più magica

Dagli 0 ai 99 anni

Tutte le informazioni e le immagini del libro potete trovarle QUI

Se il vostro bambino è un appassionato di animali, ecco QUI alcuni albi illustrati e storie che lo porteranno alla scoperta della natura che lo circonda


Indovina quanto ti voglio bene… in inverno

L’altro pop up che ha fatto da aprifila a questa carrellata narra l’amore tra genitore e figli, la magia di un gioco che si trasforma in una frase inaspettata e di una gelida giornata nevosa che diventa calda e avvolgente come le braccia di papà

Dai 3 anni

Tutte le informazioni e le immagini potete trovarle QUI

Se l’atmosfera nevosa vi piace e volete leggere altre storie avvolte nel bianco Qui potete trovare albi illustrati e storie a tema


Da 1 a 10 sorprese pop up

Questo è un pop up molto bello e utile. All’apparenza sembra un triste libricino in bianco e nero che contiene numeri giganteschi, ma dietro ad ogni numero nasconde una sorpresa pop up fatta di animali e di colori.

Se la pagina con il numero è in bianco e nero, dietro di essa si nasconde un pop up divertente e colorato che emoziona i bambini e li diverte aiutandoli ad entrare ad imparare a contare e a scoprire la natura

Dai 3 ai 6 anni

Se poi i vostri bambini si appassionano ai numeri e al contare potete leggere con loro i divertenti albi illustrati che trovate QUI


I re Magi

Essendo ormai prossimi al Natale, non poteva mancare un libro a tema.

Tra i tanti ho scelto i re Magi di Luis Farrè una storia in rima che ci porta fino alla grotta di Betlemme.

A Betlemme di Giudea

In un povero villaggio

Nacque un giorno un bambinello

Di altissimo lignaggio.

In poche pagine il bambino non solo scopre la storia dei re magi, ma può assaporare le atmosfere orientaleggianti e ascoltare parole che suonano come una canzone e che piacciono tantissimo nonostante alcune possano essere difficili.

La scelta di introdurre parole inconsuete per un bambino è a mio parere vincente se aiuta a creare l’armonia della storia.

Ai bambini piace moltissimo e ne aiuta l’ampliamento del lessico e la riflessione sul linguaggio.

Questo pop up lo leggo sempre mostrando le immagini solo dopo che ho letto la storia in modo che i bambini possano godere di entrambe

TITOLO: I re magi

AUTORE: Lluis Farrè

DISEGNI: Mercè Canals

Traduzione di Ilide Carmignani

Altre storie di Natale ve le racconto QUI

Dai 3 ai 5 anni


Il boschetto misterioso

Questo è un vero e proprio libro d’artista che piace ai bambini, ma che spesso regalo anche a chi di bambini non ne ha per la delicatezza con cui è fatto e la bellezza dei suoi pop up che diventano fantastici oggetti d’arredo.

Pittore di vocazione, l’artista giapponese Susumu Shingu, da sempre interessato alle meraviglie della natura è famoso per le sue sculture di acciaio e tela animate da vento e acqua che i ispirano forse a quella tradizione culturale che nel Sol levante chiamano fūrin (風鈴 – ふうりん).

In questo pop up fa muovere il vento dentro la carta e ci porta alla scoperta di un bosco magico in cui tutto è ricco di passaggi e sovrapposizioni che i bambini riempiono durante le loro avventure nel boschetto… con la fantasia

TITOLO: il boschetto magico

Autore: Susumu Shingu

Casa editrice: L’ippocampo edizioni

Dai 4 ai 99 anni

Altri racconti, albi illustrati e storie su bosco, alberi e natura li trovate QUI



E con questo ultimo meraviglioso pop up chiudiamo la prima parte dei consigli di lettura pop up.

La secodna parte dell’articolo vi aspetta QUI

Autore dell'articolo:

Mamma a tempo pieno, maestra per lavoro, esperta in laboratori artistici e appassionata di libri, musei, arte e fiori. Ogni giorno coloro le mie giornate narrando storie, giocando con il colore e aiutando chi ho vicino a narrarsi ad arte. Mi piace l'ispirazione che nasce per caso dal confronto con gli altri, da un'emozione o da un opera d'arte che risuona dentro di noi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *